Green tips… consigli verdi – Le energie

7 luglio 2009 at 12:46 Lascia un commento


windfactory

L’energia eolica – parte seconda

il micro generatore eolico

Oltre alle wind farm e alle offshore, già discusse in precedenza, esistono altri generatori di energia prodotta dal vento: i micro generatori.

Queste torri eoliche sono l’ideale per l’autoproduzione di energia (sia residenziale, che agricolo-industriali di piccole/medie dimensioni): infatti possono sviluppare una potenza massima di 20kW (oltre, gli impianti sono considerati industriali e sottostanno a regimi fiscali differenti)

Questo tipo di impianti si distinguono in due tipologie:

  • Impianti in rete: con un  meccanismo di scambio in loco, si può valorizzare l’energia prodotta
  • Impianti in isola: le realtà che fanno uso di energia eolica, ma che non isolate dalla comunità (per esempio le baite montane) possono trarre enormi benefici da questo tipo di energia.

Ovviamente, la prima considerazione da fare nel caso si pensi di installare un micro generatore eolico è la presenza di vento nel luogo prescelto.

Nel nostro paese è molto più costante il vento al Sud, che non al Nord. Ciò non toglie che anche in alcune zone settentrionali sia possibile trovare il luogo d’installazione ideale, per esempio procedendo empiricamente con la misurazione anemometrica (molto costosa se fatta a fini privati) della zona stessa o consultando gli atlanti eolici online.

Anche la forza del vento, oltre che la sua costanza, è importante: i micro generatori, infatti, sono ideali se le velocità sono medio-basse (circa 5 metri al secondo).

Una volta decretato che la zona scelta è corretta, che la forza del vento è costante e sufficiente, si può procedere con l’installazione delle turbine. Si deve infatti considerare che, se posti su tetti troppo bassi, la vicinanza di altri edifici può ostacolare la corsa del vento. Inoltre, alcuni trovano le pale troppo rumorose, se in piena funzione (anche se un micro impianto di un kW, posto a una distanza di 15-20 metri dalle persone, non supera i normali rumori ambientali). Tuttavia, un eccessivo allontanamento dall’utenza della torre eolica, ne aumenta i costi di installazione, interramento e cablaggio dei cavi elettrici. Si suggerisce quindi l’installazione domestica a distanze ravvicinate (tetti o terrazzi, ma anche pali per l’illuminazione elettrica cittadina) solo di impianti inferiori a 1 kW. In questi casi è opportuno verificare sia la stabilità dell’edificio su cui l’impianto è installato (le vibrazioni potrebbero sollecitare troppo la struttura), sia che la turbina non interfersica con le consuete correnti d’aria, creando turbolenze inaspettate e non volute.

I costi iniziali d’installazione di un micro impianto eolico completo (inverter, quadri elettrici, ecc.), possono essere un investimento iniziale piuttosto oneroso. Ma tali costi possono essere ampioamente recuperati nel giro di pochi anni, grazie ai risparmi in fase di esercizio (inutile sottolineare che il vento è una fonte inesauribile e gratuita) e agli eventuali incentivi regionali o governativi .

Attualmente il costo per ogni kW installato aumenta in maniera inversamente proporzionale alla potenza installata. Un micro generatore, oper esempio, da 500 watt costa molto più di uno da 20 kW. La concorrenza delle numerose aziende produttroci l’assenza dei benefici propri delle economie di scala, i costi sostenibili sono molto variabili. Indicativamente, queste potrebbero essere dei costi medi: taglia € / kW installato

Per meno di 10 kW,  € 3.000 – € 4.000

Per 10-20 kW,  €2.000 – € 3.000

Per 20 kW, € 1.500 – € 2.000

I micro generatori eolici sono impianti relativamente semplici e robusti, che possono funzionare autonomamente senza la necessità di interventi esterni.Normalmente è opportuno comunque revisionare due volte all’anno l’impianto, per aumentarne la durata negli anni (un micro generatore dura almeno 20 anni).

Ricordiamo che i vantaggi del micro eolico sono:

Fonte energetica rinnovabile e pulita

Impatto ambientale ridotto

Poca manutenzione

Risparmio energetico ed economico

Per ulteriori informazioni:

greentips
altaresa
nextville

<Creative Commons License
Green tips…consigli verdi by Barbara Martello is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Entry filed under: Energia. Tags: , , , , , , , .

Green tips… consigli verdi – Le energie Greentips…consigli verdi – Le energie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Ecogreentips.org

Clicca qui per iscriverti a questo sito e ricevere le notifiche dei nuovi articoli via e-mail.

Segui assieme ad altri 454 follower

Feeds

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Categorie

Archivi

Creative common

Sosteniamoli!

Greenpeace Italia

English version

Trovi i Greentips anche qui:


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: