Greentips…consigli verdi-l’aceto al posto dei detersivi tradizionali

27 luglio 2009 at 20:27 5 commenti


35 copy

  • Per sgrassare, pulire e profumare i tubi di scarico, versate mezza tazza di bicarbonato di sodio, seguito da mezza tazza di vino nel lavandino. Questa combinazione formerà una schiuma pulente che eliminerà gli odori. Usate questa ricetta di tanto in tanto per il mantenimento.
  • Per pulire la tenda della doccia dai residui di calcare e muffa, mettetela in lavatrice con alcuni asciugamani dai colori tenui. Fate andare un lavaggio delicato aggiungendo una tazza di aceto al posto del detersivo.
  • Per pulire i residui di schiuma di sapone dalla doccia o dalla vasca, spruzzate un po di aceto, lasciate agire qualche minuto, grattate per bene con una spugna leggermente abrasiva e sciacquate.
  • Ogni tanto si può sgrassare la lavastoviglie facendola andare con dell’aceto
  • Il forno si pulisce lasciandolo saldare un po’ e grattando le macchie con dell’aceto puro
  • La lavatrice si mantiene pulita dal calcare se, di tanto in tanto, si fa un lavaggio a vuoto a 90° con 4 litri di aceto al posto del detersivo
  • Le piante a dimora nei vasi di terracotta riceveranno maggior ossigeno se i pori dei vasi saranno puliti grattandoli con dell’aceto e sciacquati con acqua
  • Lasciate il microfono della doccia in ammollo nell’aceto per una notte. Il giorno seguente grattate con una spugna leggermente abrasiva per rimuovere gli eventuali altri depositi.
  • Al posto dell’ammorbidente usate un quarto di tazza di aceto di vino bianco. Non lascia odori.
  • Aggiungete un po’ di aceto a dell’acqua calda: rimuove le macchie dai pavimenti in linoleum
  • Una miscela composta da metà acqua e metà aceto pulisce i vetri.
  • Tre parti di acqua e una di aceto versati sulle macchie prodotte da animali domestici rimuove le macchie e gli odori. E’ meglio non strofinare.
  • Per aumentare l’effetto sgrassante dei detersivi per piatti, aggiungere un po’ di aceto.
  • Usato puro o diluito in acqua, pulisce a fondo i ripiani di tutta casa.
  • Una pasta composta da aceto e bicarbonato pulisce a fondo l’acciaio senza lasciare macchie
  • Per eliminare le macchie di caffè bruciato dal ripiano della cucina, aggiungere un po’ di sale a dell’aceto e grattare un po’ con un bruschino. Sciacquare via i residui per lucidare la superficie.
  • spruzzinoPer dare una rinfrescata alle stanze, diluire dell’aceto (un cucchiaio) in acqua e aggiungere un cucchiaino di bicarbonato: l’aceto ha il potere di eliminare gli odori, non di coprirli
  • Per pulire e lucidare i tappeti, spruzzate un mix di acqua e aceto e poi spazzolate. Lasciate asciugare naturalmente
  • Spruzzatevi un po’ di aceto sulla pelle per allontanare gli insetti indesiderati
  • per eliminare l’odore di pesce fritto in cucina, tenete una ciotola con dell’aceto vicino alla cappa, mentre per eliminare l’odore di cipolla quando la tagliate, bagnate il coltello, il tagliere e le mani con dell’aceto
  • Per stabilizzare i colori della stoffa, lasciate in ammollo per mezz’ora i tessuti in acqua calda mista a un po’ di aceto
  • Per eliminare il calcare dalla caldaia del ferro da stiro, riempite la caldaia con metà acqua e metà aceto: Lasciate uscire il vapore per 15 minuti circa, spegnete il ferro e lasciatelo raffreddare un’ora. Ripetere l’operazione una seconda volta. Una volta raffreddato, svuotate la caldaia. Prima di utilizzare il ferro, è meglio emettere un po’ di vapore su un vecchio panno, per eliminare del tutto i residui della pulizia.
  • Per pulire la piastra del ferro fate una pasta composta da aceto e sale: l’aceto è acido, il sale abrasivo: combinati assieme lucidano l’acciaio eliminando eventuali residui.

Entry filed under: Ecologia, Fai da te e riciclo. Tags: , , , , , .

Greentips… consigli verdi – consigli ecologici Greentips…consigli verdi-calendario per gli orti urbani

5 commenti Add your own

  • 1. Elisa  |  28 luglio 2009 alle 11:26

    domanda da ignorante: aceto bianco o rosso? (volevo comprarlo ma mi è venuto il dubbio)

    Rispondi
    • 2. barbara  |  28 luglio 2009 alle 13:53

      Per la maggior parte dei consigli, è indifferente, Ma in alcune è consigliato quello bianco.
      Quindi, nel dubbio, prendi il bianco!

      Rispondi
  • 3. Elisa  |  1 agosto 2009 alle 08:54

    grassie! procedo alla stampa e messa in opera dei green tips!!!

    Rispondi
  • 4. Elisa  |  5 agosto 2009 alle 06:56

    ho fatto il detersivo per piatti seguendo la ricetta e devo dire che sgrassa benissimo senza fare quell’inquietante schiumetta che non si sa mai da cosa sia prodotta…
    in uno spruzziono ho messo acqua e aceto e ho pulito le tapparelle bianche di legno senza dover grattare!
    ora mi devo attrezzare per le altre cose…

    it’s good to be green🙂

    Rispondi
  • […] pasta, ha un potere sgrassante molto forte. Nell’ultimo risciacquo si può usare l’aceto: lucida e toglie gli odori. Un mix di acqua, aceto e bicarbonato e anche una manciata di sale […]

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Ecogreentips.org

Clicca qui per iscriverti a questo sito e ricevere le notifiche dei nuovi articoli via e-mail.

Segui assieme ad altri 454 follower

Feeds

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Categorie

Archivi

Creative common

Sosteniamoli!

Greenpeace Italia

English version

Trovi i Greentips anche qui:


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: