Greentips…consigli verdi – L’impronta ecologica

7 giugno 2010 at 23:48 Lascia un commento


L’impronta ecologica… Se ne sente parlare sempre più spesso, ma che cos’è?

E’ il “peso” che ognuno di noi ha sulla Terra. Cioè quante risorse naturali presenti sul Pianeta ci occorrono per vivere. Ognuno di noi utilizza per sopravvivere le risorse che la Natura ci mette a disposizione. Ma se consumiamo più di quanto la Natura riesce a riprodurre, allora iniziano i problemi. E’ quindi importante non sprecare nessuna risorsa e cercare di ridurre il nostro impatto ambientale. La vita moderna e la società in cui viviamo ci portano a consumare più prodotti di quanti davvero ce ne servano, a usare l’automobile anche quando possiamo andare a piedi, a prendere più cibo di quanto ce ne occorra e che poi finisce nella pattumiera…Tutto ciò depaupera la Natura in cui viviamo. Le foreste abbattute non riescono a crescere allo stesso ritmo con cui vengono abbattute. I tonni rossi (oggi in estinzione) non si riproducono  sufficientemente e le mattanze sterminano più esemplari di

quanti ne nascano. Alla velocità con cui si sta sfruttando il Pianeta, si è stimato che entro pochi anni dovrebbero servire due Pianeti e mezzo per soddisfare la richiesta di materie prime.

Ma è proprio necessario minare in questo modo la Terra? Come si può ridurre il proprio impatto ambientale?  Adottando piccoli, semplici e applicabili consigli verdi. Ecco qualche esempio:

TRASPORTI:

  1. andate a piedi (camminare fa anche bene alla salute e i medici stessi consigliano una camminata a passo sostenuto di almeno mezz’ora al giorno)
  2. usate di più la bicicletta
  3. utilizzate i mezzi pubblici
  4. Se usate l’automobile e vi capita di rimanere in sosta (per esempio nei parcheggi, o fuori da qualche negozio), spegnete il motore
  5. provvedete alla manutenzione costante dell’automobile, fate controllare i filtri e la pressione delle gomme: una macchina ben tenuta consuma meno!
  6. usate l’aereo solo quando davvero necessario. Per viaggi nel medio raggio, preferite i mezzi pubblici, come il treno per esempio

RISPARMIO ENERGETICO

  1. Utilizzate lampadine a basso consumo (facendo attenzione, possibilmente, ad acquistarne tipi con un basso contenuto di mercurio)
  2. Adottate sistemi per migliorare le condizioni energetiche della vostra casa (per esempio, verificate le impermeabilizzazioni di muri e tetti, installate doppi vetri, mantenete -se possibile- una temperatura interna di 20 gradi se è acceso il riscaldamento); eliminate gli spifferi da porte e finestre;
  3. Installate impianti fotovoltaici o a pannelli solari, per ridurre i consumi energetici di riscaldamento, acqua calda ed elettricità,
  4. Scegliete sempre elettrodomestici e affini con una classe energetica alta (classe A o superiori)

5. osate nuove idee che includano progetti verdi: chi può, può installare una parete verde o un tetto verde (copertura a verde del proprio tetto): ha molteplici vantaggi, tra cui ridurre e assorbire le emissioni di gas serra e proteggere termicamente il fabbricato; adottare sistemi che rendano passiva la propria casa (sistemi di autoproduzione di energia, acqua calda, ecc. ecc.);

6. prevedete un sistema di raccolta delle acque grigie o piovane: la pioggia, convogliata in taniche adatte può essere riutilizzata per irrigare orti e giardini o può essere usata per l’acqua non potabile di casa (sciacquone del wc, per esempio). Anche l’acqua usata per cuocere la pasta o per lavare la verdura può essere riutilizzata. Si può anche cercare di recuperare quella della doccia della doccia, convogliandola nel wc.

7.Fate attenzione a eventuali spifferi in casa e chiudere le fessure, riparate eventuali falle nelle tubature e riparatele.

RIDUCIAMO BENI E SERVIZI

  1. comprate meno: cercate di riparare gli oggetti, anziché buttarli via.
  2. Non buttate via oggetti per noi inutili: ciò che non serve più a noi, può servire a qualcun altro
  3. Non buttate via i vecchi vestiti, ma portarli nei centri di raccolta abiti usati.
  4. Acquistate prodotti “riciclati”, o che utilizzino componenti o imballaggi riciclati
  5. prediligete carta e cartone con il marchio FSC
  6. Create compost con i resti organici. Il compost è un ottimo fertilizzante

CAMBIATE ABITUDINI

1. limitate l’uso di condizionatori d’aria e tenete basso il riscaldamento;
2. spegnete gli elettrodomestici se non in uso ed evitate di lasciarli in stand-by
3. Mantenete gli elettrodomestici efficienti con pulizie costanti (lavate i filtri della lavatrice e lavastoviglie, sbrinate il frigo con regolarità, ecc. ecc.)
4. Prediligete oggetti che usino energia pulita (per esempio, le luci da esterno alimentate da pannelli solari)
5. Eliminate il più possibile la plastica, i derivati dal petrolio e il suo indotto: usate borse di cotone per la spesa, prediligete i prodotti con un ridotto imballaggio, acquistate alimenti a “km 0”, cioè provenienti dalle campagne limitrofe, non acquistate frutta e verdura fuori stagione

6. coltivate, se possibile, verdura ed erbe aromatiche: rosmarino, basilico, prezzemolo sono facilmente reperibili, sono facili da coltivare anche sul proprio balcone (non occorrono grandi spazi). Chi ha la possibilità di tenere dei vasi a cassetta può coltivare pomodori, fragole e insalata
7. cquistate nei piccoli negozi locali, che si servono di fornitori locali
8. Se possibile diminuite il consumo di carne: si è calcolato che l’attuale consumo mondiale di carne produce il 18% del gas che provoca l’effetto serra

COSA SI PUO’ FARE DI PIU’

1. parlate con conoscenti e amici e cercate di far adottare anche a loro tali accorgimenti
2. richiedete l’adozione di sistemi eco-friendly alle vostre amministrazioni
3. Suggerite alle scuole di introdurre l’educazione ecologica, se non è già stato fatto
4. Votate i politici che nei propri programmi includano provvedimenti di miglioramento dell’ecologia


Entry filed under: Consigli verdi, Ecologia. Tags: , , , , , .

Greentips…consigli verdi – Disastri petroliferi Greentips…consigli verdi – Greenfactor

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Ecogreentips.org

Clicca qui per iscriverti a questo sito e ricevere le notifiche dei nuovi articoli via e-mail.

Segui assieme ad altri 454 follower

Feeds

Seguici su Facebook

Categorie

Archivi

Creative common

Sosteniamoli!

Greenpeace Italia

English version

Trovi i Greentips anche qui:


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: