Greentips…consigli verdi – Abbasso la plastica!

8 settembre 2011 at 13:25 Lascia un commento


Gli Ecogreentips sono da sempre impegnati nella riduzione della plastica e aderiscono ad ogni iniziativa di Porta la Sporta, forse l’organizzazione più attiva in Italia in questo senso.

Sicuramente la legge introdotta di recente che ha eliminato dagli esercizi commerciali le shopper di plastica ha dato un buon impulso alla lotta contro la plastica; non si hanno ancora dati relativi alla sua riduzione (se c’è davvero stata) ed è questo uno dei tanti motivi per cui non dobbiamo abbassare la guardia, ma continuare a insistere!

La nuova iniziativa “Meno plastica per tutti!” insegna come ridurre l’usa e getta in 7 mosse concrete che tutti noi possiamo attuare nel nostro quotidiano. Eccoli brevemente elencati:

1) non utilizzare shopper di plastica, ma andare a fare la spesa con borse riutilizzabili in tela, paglia, tnt o altro materiale meno dannoso. Più volte abbiamo riportato dei danni che le shopper fanno all’Ambiente e noi dobbiamo averne più cura!

2) evitare di acquistare l’acqua minerale in bottiglia (soprattutto quelle da 1/2 litro): l’acqua di rubinetto è ottima, in quasi tutto il territori nazionale, e per legge deve essere rigorosamente controllata. L’Italia è uno dei maggiori consumatori di acqua in bottiglia (primo in Europa e terzo al mondo)  e i rifiuti plastici prodotti possono raggiungere i 3,5 kg procapite. Uno sproposito! Molti comuni stanno installando le Case dell’Acqua, cioè luoghi in cui poter prendere acqua natura gratuita o gassata a costi bassissimi. Le bottiglie delle ultime confezioni acquistate possono così essere usate infinite volte per conservare l’acqua presa nelle apposite case.

3) ridurre l’acquisto di bevande in bottiglia. Possiamo produrre le più comuni bibite acquistando un gassatore, o scegliendo gli sciroppi. Ridurremo così la plastica superflua, oltre che guadagnarci in salute (pensate ai coloranti e ai dolcificanti contenute in bibite e cole varie)

4) anche il latte viene venduto in bottiglie di plastica e i tetrapack ne contengono sempre (per esempio i tappi), ma si stanno diffondendo ormai ovunque dispenser di latte crudo, che può essere acquistato a qualsiasi ora e in qualsiasi giorni a costi di molto inferiori rispetto a quello acquistato nel supermercato (e di cui paghiamo il marchio e la relativa pubblicità). Il latte crudo venduto alla spina è sempre fresco e proviene da allevatori locali. L’unica precauzione da prendere è quella di farlo bollire qualche minuto prima di consumarlo

5) evitare l’uso di stoviglie usa e getta. Studi di settore condotti nel 2008 hanno evidenziato come in Italia si siano consumate 114.200 tonnellate di posate, piatti e bicchieri di plastica. Il nostro consiglio: usatele solo se strettamente necessario e preferite le nuove proposte in materiale riciclato e riciclabile, come il Mater-Bi. Non utilizzate la plastica inutilmente: in ufficio potete tenere un vero bicchiere e il pic-nic della domenica diventa più affascianante con il gusto retrò degli appositi cestini di vimini (con stoviglie sipate nel coperchio).

6) Le nostre case sono più pulite, sane e igienizzate con i detersivi moderni. Ma siamo sicuri, innanzitutto, che ci servano tutti i flaconi che acquistiamo? A volte convinzioni errate o pubblicità martellanti ci inducono ad acquistare più detersivi del necessario. Il vecchio e dimenticato bircarbonato fa miracoli in mille situazioni. Ma alcuni detersivi sono insostituibili; ma lo sapevate che anche i detersivi sono acquistabili alla spina, più ecologici e altrettanto efficaci? Anche per questi basta salvare una vecchia bottiglia…

6) Piccoli, ma dannosi. Rasoi usa e getta e spazzolini da denti sono gli oggetti più comuni e utilizzati per l’igiene personale. Forse possono sembrare insignificanti e li si danno così per scontato che non ci rendiamo conto che inquinano moltissimo! Pensate alla vita media di uno spazzolino: 2 o 3 mesi al massimo. Dopo di che viene trasformato in immondizia per secoli! Preferiamo spazzolini con la testina intercambiabile: ridurremo la plastica da buttare via e torniamo ai rasoi di una volta, quelli a cui basta sostituire le lame quando perdono il filo.

Indicazioni e dati più completi e precisi si possono leggere nella pagina di Meno plastica per tutti.

Se invece volete divulgare questo decalogo potete scaricare le locandine, sia in formato A4 che A3.

Entry filed under: Ecologia. Tags: .

Greentips…consigli verdi – Latte A1 e latte A2 Greentips…consigli verdi-Lampadine, addio!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Ecogreentips.org

Clicca qui per iscriverti a questo sito e ricevere le notifiche dei nuovi articoli via e-mail.

Segui assieme ad altri 454 follower

Feeds

Seguici su Facebook

Categorie

Archivi

Creative common

Sosteniamoli!

Greenpeace Italia

English version

Trovi i Greentips anche qui:


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: