Greentips…consigli verdi – Rooibos: il te africano

29 maggio 2012 at 10:28 Lascia un commento


Tra le piante semisconosciute, ma amiche della nostra salute, non possiamo non considerare il rooibos (Aspalathus linearis).

Questo arbusto è poco conosciuto perché cresce solo nel Cederberg, regione montuosa del Sud Africa. Il rooibos (che in Afrikans, la lingua locale, significa arbusto rosso,) è un cespuglio tendente al rosso mogano: il terreno sabbioso, il caldo africano e le piogge invernali hanno reso questa regione il luogo ideale in cui far prosperare questa pianta, da cui gemmano piccoli fiori gialli simili a quelli della ginestra. La popolazione locale raccoglie i rami del rooibos, li lascia essiccare dopo averli tritati e lasciati macerare. Il te di rooibos, che è la bevanda nazionale,  si produce lasciando in infusione il trito ottenuto dopo la lavorazione delle foglie. Ha un sapore dolciastro, che ricorda la nocciola e la malva. I locali lo bevono con latte e zucchero, anche se è buono anche al naturale.

Recenti studi hanno dimostrato che il rooibos contiene più di 200 principi attivi ed è per questo che è considerata una bevanda salutare. Per esempio, l’assunzione costante del rooibos aiuta il sistema immunitario (effetto antivirale); i flavonoidi di cui è ricco (ne contiene ben 9, tra cui isoquercetina, luteolina, quercetina e rutina) aiutano a contenere i radicali liberi.  Un recente studio condotto da un’equipe giapponese ha scoperto che nel rooibos è presente un flavonoide, mai trovato in nessun altro alimento  prima e che è stato chiamato flavonoide aspalathin, di cui si stanno studiando le proprietà e gli effetti sulla salute.

Il te di rooibos contiene molta vitamina C (1,5mg/ml) e quindi ha una forte azione antiossidante.

Il fosforo, il ferro, la vitamina C e magnesio in esso contenuti, influiscono positivamente sul sistema nervoso, contribuendo anche a contrastare le emicranie. Ossa e denti si rinforzano grazie alla presenza di calcio, fluoruro e manganese. I sali minerali che si assumono con questa tisana aiutano chi pratica molto sport.

Le sue qualità antispasmodiche e calmanti lo rendono utile in caso di coliche infantili. E’ anche un digestivo e un depurativo epatico, senza affaticare i reni.

Abbassa il colesterolo e gli zuccheri nel sangue; regolarizza il ciclo mestruale ed è un alleato contro l’osteoporosi.

L’infuso è adatto anche per l’uso topico: se applicato sulla pelle irritata o soggetta ad acne, macchie ed eczemi ne allevia i disagi.

Il te di rooibos non contiene eccitanti come la teina o la caffeina e quindi è indicata per tutti e in qualsiasi momento della giornata, anche la sera.

Il rooibos sta cominciando a diffondersi anche da noi e lo si trova più facilmente nei negozi specializzati nella vendita diffusa e nei negozi equi e solidali. E’ stato avviato infatti un programma per il sostentamento della popolazione, proprio basandosi sulla coltivazione e commercializzazione del rooibos.

E voi lo avete già provato? Lo conoscevate? Avreste mai immaginato che un piccolo cespuglio potesse essere così utile per la nostra salute?

Entry filed under: Consigli verdi, Ecologia. Tags: , , , , , , , , .

Greentips…consigli verdi: l’acido citrico, l’acido buono! Greentips…consigli verdi – Mandiamo a zonzo le zanzare!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Ecogreentips.org

Clicca qui per iscriverti a questo sito e ricevere le notifiche dei nuovi articoli via e-mail.

Segui assieme ad altri 454 follower

Feeds

Seguici su Facebook

Categorie

Archivi

Creative common

Sosteniamoli!

Greenpeace Italia

English version

Trovi i Greentips anche qui:


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: