Greentips…consigli verdi – Il Rassoul

16 aprile 2013 at 09:31 Lascia un commento


1689578628E’ arrivata la primavera, finalmente, e adesso la voglia di togliersi l’inverno dalla pelle è tanta!

Chi ama trattarsi bene con prodotti naturali non può lasciarsi sfuggire il Rassoul (o Rhassoul o ancora Ghassoul).

Il suo nome deriva dal verbo arabo Rassal, che significa “lavare”.

Il Rassoul è un’argilla naturale, ricca di minerali e leggermente saponosa. Il luogo di estrazione è la zona marocchina dell’Atlas, nella valle del Moulouya (a circa 200km da Fes). L’argilla viene estratta da gallerie sotterranee e, una volta eliminate le impurità, viene lasciato essiccare all’aria.

Da secoli viene utilizzata dalle donne berbere per la cura del proprio corpo e non solo: la saponina contenuta in questa argilla, infatti, la rende versatile per la pulizia della pelle, dei capelli e anche della biancheria.
il Rassoul è un ingrediente immancabile negli hammam, dove viene impiegato per creare maschere facciali e come sapone, utilizzato in abbinata con la kessa (il tipico guanto da bagno).

Ma come funziona il Rassoul? Si presenta come una polvere sottile o in scaglie e, a differenza degli shampoo e saponi a cui siamo abituati, non contiene tensioattivi. Quando viene mescolato con l’acqua crea una spuma molto densa e dalla grana sottile: questa pasta, se applicata sulla pelle, elimina le cellule morte e assorbe il sebo in eccesso e le impurità affina i pori e lascia la pelle liscia e luminosa, eliminando le tossine e rilasciando minerali utili alla pelle.  Il composto va applicato sul viso umido e lasciato agire una decina di minuti.

La sua delicatezza è anche indicata per i capelli, soprattutto se grassi: la maschera va lasciata agire 15 minuti prima dello shampoo. Siccome ha la tendenza a seccare un po’ le punte, per capelli normali, fini o tendenzialmente secchi è meglio mescolarlo con dell’olio di mandorle. Il risultato della maschera al Rassoul sono capelli nutriti e voluminosi.

schermata20110329a13304C’è chi non si limita a usare l’argilla marocchina per la sola pulizia profonda di capelli e pelle, ma anche per combattere la cellulite! Il Rassoul va dissolto in acqua tiepida e applicato sulle zone da trattare inumidite, massaggiando con un guanto di crine. Il guanto di crine non ha solo la funzione esfoliante, ma attiva la circolazione, agevolando lo scioglimento della cellulite. Il fango così steso sulla pelle deve seccare prima di essere rimosso. Il trattamento si conclude con un bagno rilassante di mezz’ora in acqua tiepida e Rassoul.

Sembra che effettuare con costanza questo trattamento riduca gli inestetismi della cellulite.

Argilla_GhassoulIl Rassoul, impiegato ormai da secoli, è naturale al 100% e non è testato sugli animali. Lo si trova in erboristeria e con ancor più facilità in internet.

Rassoul, sapone di Aleppo, sapone nero marocchino, oli essenziali, olio di mandorle…questi sono alcuni degli elementi necessari per pulire e nutrire il proprio corpo nel pieno rispetto della natura e di se stessi, con la certezza di non utilizzare allergeni, agenti chimici. Noi non possiamo più farne a meno. E voi?

Entry filed under: Consigli verdi, Ecologia, Fai da te e riciclo. Tags: , , , , , , , , , , , , , .

Greentips…consigli verdi – Il sale dell’Himalaya

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Ecogreentips.org

Clicca qui per iscriverti a questo sito e ricevere le notifiche dei nuovi articoli via e-mail.

Segui assieme ad altri 454 follower

Feeds

Seguici su Facebook

Categorie

Archivi

Creative common

Sosteniamoli!

Greenpeace Italia

English version

Trovi i Greentips anche qui:


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: